Fermare il tempo: “Eppur si Muove”

In parte autobiografia, in parte biografia solo un po’ romanzata di persone ed eventi noti aipiù in ambito locale o un po’ più in là. Equivoci divertenti, solidarietà ed egoismi, una bellasvedese ed un brava compagna, i giudici e la giustizia, i preti santi e quelli no, la quiete dopo la tempesta. Niente di straordinario. E poi l’emozione, o lo sconforto e talvolta la sorpresao il piacere provocati o gratuitamente ricevuti dalla quotidianità non solo nazionale. Con la (quasi)certezza che “comunque non finisce qui.”

© Copyright Paolo Angelo Napoli – 2020

Coordinamento editoriale e impaginazione:

Giorgio Mazzini • www.graphicsediting.it